Art. 1 – Costituzione durata e sede.
1.1 E’ costituita ai sensi del D.Lgs. 117/2017 l’Associazione di promozione sociale  “Il Mondo delle Intolleranze Associazione di Promozione Sociale” o per brevità “Il Mondo delle Intolleranze APS” (di seguito l’ “Associazione“).
1.2 La sua durata è illimitata e la sede è stabilita in Cavenago di Brianza. La  variazione di indirizzo all’intemo del medesimo Comune è deliberata dal Consiglio  Direttivo con le maggioranze di cui all’articolo 12 del presente statuto. Nei trenta giorni Successivi, il verbale relativo al trasferimento di indirizzo dovrà essere  depositato ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs. 117/2017.
1.3 L’ordinamento interno dell’Associazione è ispirato a criteri di democraticità, di  uguaglianza dei diritti e delle pari opportunità di tutti gli associati, ne favorisce la  partecipazione sociale senza limiti a condizioni economiche e senza discriminazioni di qualsiasi natura.

Art. 2 – Finalità e Attività
2.1
L’Associazione che non ha scopo di lucro neppure indiretto, persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. In particolare l’ Associazione intende
migliorare le condizioni di vita delle persone: contenendo e prevenendo situazioni di  disagio alimentare; promuovendo la diffusione della cultura alimentare; diffondendo la conoscenza delle intollemnze alimentari; promuovendo lo studio e la conoscenza dei processi fisiologici e psicologici legati all’alimentazione.
2.2 L’Associazione, per il raggiungimento delle proprie finalità, esercita in via principale le attività di inteœsse generale di cui ai settori d), h), i), k) del D.Lgs
117/2017, di seguito elencate:

  • promuovere iniziative che favoriscano la diffusione della conoscenza delle intolleranze;
    realizzare azioni informative e formative sull’alimentazione consapevole e sulla cucina naturale;
  • erogare servizi di formazione professionale di cui al comma 2 dell’art. 11 della Legge regionale 19/2007, ossia di specializzazione professionale, formazione  continua, formazione permanente e formazione abilitante, attenendosi alla regolamentazione stabilita dalla Legge regionale 6 agosto 2007 n. 19 e dalla  deliberazione della Giunta Regionale n. 2412 del 26 2011;
  • organizzare eventi, seminari, conferenze, congressi e fiere negli ambiti di operatività dell’associazione;
  • promuovere e/o percorsi turistico-gastronomici;
  • realizzare, promuovere o finanzialœ la riceœa scientifica nell’ambito dell’alimentazione e della nutrizione;
  • sviluppare collabomzioni con altre associazioni ed enti che abbiano finalità analoghe;
  • realizzare e diffondere pubblicazioni, testi, opuscoli e libri aventi ad oggetto l’alimentazione e le intolleranze;
  • svolgere ogni altra attività che possa contribuire a diffondere una cultura gastronomica basata sull’alimentazione naturale e sull’utilizzo di prodotti biologici anche attraverso degustazioni ed organizzazione di incontri culinari nel rispetto dei requisiti e dei limiti di cui al D.Lgs 117/2017;
  • realizzare attività di raccolta fondi anche in forma organizzata e continuativa al fine di finanziare le proprie attività di interesse generale e nel rispetto dei principi di verità, trasparenza e correttezza nei rapporti con i sostenitori e con il pubblico.

L’Associazione può esercitare, inoltre, attività diverse da quelle di interesse generale sopra individuate, che siano secondarie e strumentali alle prime nel pieno rispetto di quanto stabilito dall’art. 6 del D.Lgs. 117/2017 e relativi provvedimenti attuativi, individuate dal Consiglio Direttivo.
2.3 L’Associazione svolge le proprie attività in favore dei propri associati, di loro familiari o di terzi, avvalendosi in modo prevalente dell’attività di volontariato dei propri associati o delle persone aderenti agli enti associati.
2.4 L’Associazione esaurisce le proprie finalità nell’ambito territoriale della Regione Lombardia.

Condividi su: