Benvenuto nel Mondo delle Intolleranze

Scaloppine al curry: gusto e nutrimento a volontà

Scaloppine al Curry: il sapore di una delle spezie più amate nel mondo arriva nella vostra cucina

Se siete alla ricerca di sapori unici e avete voglia di divertirvi un po’ in cucina, le scaloppine al curry potranno fare al caso vostro. La preparazione si rivelerà molto semplice e la soddisfazione finale sarà incentivata dal fatto che saprete con certezza di aver cucinato qualcosa di sano e genuino, ottimo non solo per conquistare gli ospiti, ma anche per promuovere la vostra salute.

 

Il curry è una delle spezie più particolari e amate nel mondo che, unita al pollo, offre una speciale combinazione di sapori e di benefici da non sottovalutare. Siete curiosi di assaggiare questo piatto? Se avete risposto sì, ecco per voi alcune delle principali caratteristiche degli ingredienti di questo gustoso secondo e tutte le indicazioni per poterlo preparare in maniera semplice e veloce.

Pollo: gusto, leggerezza ed energia

Il pollo è una delle carni più leggere, digeribili e ipocaloriche, al punto che viene anche consigliata a coloro che voglio mantenere sotto controllo la linea o perdere peso. Nonostante queste caratteristiche, si rivela comunque un alimento estremamente nutriente ed energetico, nonché un valido alleato per la nostra salute. Infatti, in particolare, vanta di un elevato contenuto di proteine.

Queste ultime, in generale, sono presenti in tutti gli alimenti di origine animale e ci aiutano in vari processi metabolici, a favorire la produzione di elementi importanti per il benessere del nostro corpo (come ad esempio ormoni, enzimi e anticorpi) e contribuiscono attivamente al rinnovo cellulare, allo sviluppo e alla crescita dei muscoli, e al corretto funzionamento di molti organi e sistemi presenti nel nostro organismo.

Pertanto, il pollo si presenta come un alimento alleato della nostra salute e il petto, ovvero quello che andremo ad usare per preparare queste scaloppine al curry, è una delle parti più magre e spesso più gustose (anche se questo dipende molto dalle preferenze personali) di questo alimento di origine animale. Ad ogni modo, per godere del gusto e della genuinità del prodotto, cercate di prediligere il pollo di origine biologica e che sull’etichetta presenti la dicitura “NO OGM”.

Dall’oriente alle nostre tavole: tutti i benefici del curry

Insieme al petto di pollo, per preparare queste scaloppine, andremo ovviamente ad utilizzare il curry. Quest’ultima non è una spezia vera e propria, ma bensì una miscela di spezie di origine indiana, la cui ricetta è sottoposta spesso a varianti, ma gli ingredienti principali sono generalmente: la curcuma, lo zenzero, il fieno greco, lo zafferano, i chiodi di garofano, il coriandolo, il pepe nero e il cardamono.

Perciò, come potrete capire, se ognuna di queste erbe aromatiche e spezie ha delle ottime proprietà, il curry vanta di potenzialità ottime e offre il meglio di ognuno dei suoi ingredienti. La  maggior parte dei benefici sono dovuti essenzialmente all’elevata quantità di curcumina (in grado inoltre di donare il tipico colore giallo a moltissime spezie), che ha delle proprietà digestive e disinfettanti, ed è capace di regolare le funzioni intestinali e bruciare i grassi.

Il curry è inoltre un potente antinfiammatorio e antiossidante, che protegge l’organismo, in particolare per quanto riguarda lo stomaco e il fegato. Alcune ricerche hanno dimostrato anche che il consumo frequente di questa spezia può comportare una riduzione dei sintomi e dei fastidi di artriti e reumatismi, può prevenire alcune malattie neurodegenerative (come l’Alzheimer) e rallentarne la progressione.

Secondo altri studi, il consumo di curry può comportare una riduzione dello stress ossidativo, del rischio di attacchi cardiaci e dell’insorgenza del diabete di tipo 2. Tuttavia, il consiglio è di evitare questa spezia se si soffre di calcoli renali, ulcere gastriche e gastriti. Infine, è utile ricordare che il curry è ottimo per le donne in gravidanza, ma è da evitare durante l’allattamento, in quanto potrebbe cambiare notevolmente il sapore del latte materno.

Ingredienti per 4 persone

  • 650 g di petto di pollo a fettine
  • 200 g di pane grattugiato consentito
  • 100 g di farina di riso
  • 2 cucchiaini di curry
  • Olio extravergine d’oliva e sale q.b.

Preparazione

Preparare le scaloppine al curry è molto semplice. Innanzitutto, dovrete mescolare il pangrattato con la farina, il curry e un pizzico di sale, per poi spennellare leggermente le fettine con un po’ d’olio e passarle nella miscela di pane grattugiato appena preparata. A questo punto, potrete riscaldare l’olio e friggere la carne, facendola cuocere da entrambi i lati.

Una volta che le scaloppine al curry saranno pronte, potrete servirle e gustarle subito al fianco di una bella insalata o di patate cotte al forno: benefici e bontà saranno le caratteristiche di ogni vostro boccone!

Avatar

Tiziana Colombo

VIEW ALL POSTS

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *