Benvenuto nel Mondo delle Intolleranze
calamarata con cozze e broccoli

Calamarata con cozze e broccoli, sapore d’estate, anche in inverno

La sintesi perfetta, calamarata con cozze e broccoli

Godetevi la calamarata con cozze e broccoli e stupite il vostro palato con un piatto appetitoso e per nulla scontato. Mangiare un piatto unico significa combinare con amore, originalità creativa e curiosità consistenze, colori e sapori differenti.

Scegliere di unire elementi diversi, per caratteristiche nutrizionali, in un’unica pietanza può rappresentare la svolta per i vostri menù e regalarvi grandi soddisfazioni in cucina!

La calamarata, formato di pasta che prende il nome dall’anello di calamaro che ne ricorda la forma, si accompagna perfettamente alle cozze e ai verdi broccoli e, essendo senza glutine, è la soluzione ideale per chi soffre di celiachia o di altre forme d’intolleranza.

Le cozze, la tradizione nei vostri piatti

La cozza, di colore nero o violaceo, è ricca di proteine digeribili, Omega 3 e acidi grassi insaturi. In cucina, le possiamo preparare per ricette semplici o perfino gourmet.

Quali sono i benefici per la nostra salute? Le proprietà organolettiche di questi molluschi sono un balsamo per le infiammazioni e per i dolori reumatici. Le cozze contengono grandi quantità di glucosamina, che agisce sugli stati dolorosi. Le cozze sono ricche di vitamine e sali minerali e riservano anche un grande apporto di antiossidanti checombattono l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento cellulare. Il merito è da attribuirsi alla presenza di vitamina C nei mitili.

Le cozze contengono soprattutto vitamine del gruppo B, ideali per dare energia. Tra i vantaggi apportati dal consumo di questi molluschi, occorre considerare anche il loro benefico effetto sul metabolismo: minore assorbimento di grassi e migliore funzionalità epatica. Consigliate nella dieta degli anemici, contribuiscono all’apporto di ferro giornaliero, ma anche di potassio. Questo minerale è in grado di regolare la pressione per chi è iperteso. Grazie alla presenza di fosforo nella carne dei militi, poi, migliorano anche la memoria e il rendimento intellettivo.

calamarata con cozze e broccoli

Broccoli, un toccasana per l’organismo

I benefici del consumo di broccoli sono davvero innumerevoli. Questi ortaggi, ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C, B1 e B2 e fibra alimentare aiutano l’organismo a disintossicarsi e a eliminare le tossine. Inoltre, riducono il rischio di cataratta e proteggono dall’ictus. I broccoli sono consigliatissimi anche a chi segue diete ipocaloriche e rappresentano un valido alleato in caso di grande affaticamento e di mancanza di vitamine.

Chi poi soffre di nervosismo ed eccessiva irritabilità, troverà in questa verdura una forma di sostegno completamente naturale. I broccoli hanno anche un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo, vermifugo. Sono ideali nei casi di stitichezza cronica, grazie alla quantità di fibre vegetali in essi contenute. Sapore deciso e consistenza particolare, nella nostra calamarata i broccoli si sposano perfettamente con le cozze, degustare per credere!

Ed ecco la ricetta della calamarata con cozze e broccoli:

 Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di cozze già pulite
  • 500 gr di broccoli
  • 350 gr di pasta calamarata senza glutine Nutrifree
  • uno spicchio d’aglio
  • q.b. peperoncino
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

La preparazione della calamarata con cozze e broccoli:

Pulite i broccoli con abbondante acqua fresca, tagliateli a pezzetti e in seguito metteteli a cuocere in una pentola con acqua salata e dell’olio.

Una volta raggiunto il bollore, buttatevi la pasta lasciando i broccoli nella pentola.

In una padella versate un filo d’olio e scaldatevi uno spicchio d’aglio schiacciato, quando la padella sarà ben calda, aggiungete le cozze, regolate di sale e pepe a vostro piacimento e coprite con il coperchio.

Quando le cozze si apriranno, rimuovete parte delle conchiglie e lasciate i molluschi nella pentola di cottura.

Una volta che la pasta sarà cotta, scolatela e mettete il tutto nella padella insieme alle cozze.

Procedete poi mantecando la portata a fuoco vivace.

Impiattate disponendo la pasta al centro del piatto, aggiungetevi del peperoncino tagliato sottilmente a vostro piacere, regolate di sale e pepe e, infine, servite il piatto caldo.

Buon appetito!

Avatar

Tiziana Colombo

VIEW ALL POSTS

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *