Benvenuto nel Mondo delle Intolleranze
Caffè shakerato

Caffè shakerato, un rito estivo irrinunciabile

La bevanda più amata dagli italiani è disponibile anche nella sua versione estiva: il caffè shakerato

C’è un rituale mattutino che noi italiani amiamo tanto, a cui non possiamo rinunciare la preparazione del caffè! Ci dà la carica e ci aiuta ad affrontare la giornata con il piede giusto! Con il caldo estivo è un peccato non godere dell’aroma intenso di questa bevanda energizzante ma, per fortuna c’è una versione adatta anche alla stagione più afosa: il caffè shakerato! Vi propongo una variante semplice e gustosa del classico espresso. Basterà aggiungere qualche cubetto di ghiaccio, un po’ di zucchero ed il gioco è fatto!

La mia versione del caffè shakerato è cremosa e dolce, ideale come digestivo di fine pasto o per una pausa rinfrescante.C’è chi ama un tocco più intrigante ed unisce anche un po’ di liquore, chi lo preferisce amaro e chi molto dolce… Insomma c’è un caffè shakerato per ogni gusto!

Siete sicuri di sapere tutto sul caffè? Ecco a voi qualche chicca

Avete mai notato che la parola “caffè” è universale? Infatti, in qualsiasi Paese andiate, se ne ordinate uno, non avrete sorprese! Di questa bevanda conosciuta ovunque, esistono diverse varietà: si stima che ve ne siano addirittura 60.

Tra queste, le più diffuse, sono l’ “Arabica” e quella denominata “Robusta”. Presentano alcune differenze: la prima è molto profumata, dal sapore dolce e leggermente acido, la seconda, invece, è più amara. Ecco a voi un vera curiosità: appena raccolti, i chicchi, hanno un colore verde intenso. È solo dopo la tostatura che si trasformano in grani leggeri e dal colore scuro.

Forse non lo sapete, ma è solo grazie a questo passaggio, con cui i chicchi sono investiti da correnti di aria caldissima (anche 240°C!), che il caffè acquisisce tutti i suoi inconfondibili aromi.

Caffè shakerato

Oltre alla caffeina ci sono altre proprietà nutrizionali interessanti

Tutti sappiamo che la sostanza protagonista di questa bevanda è la caffeina.

Grazie a quest’ultima, il caffè, rientra tra i cibi nervini, definiti tali perché stimolano il sistema nervoso. Per questo, alcuni di noi, fanno fatica a dormire dopo averne bevuta una tazzina di troppo.

Questo drink è un vero elisir, perché contiene numerose proprietà, che lo rendono un irrinunciabile rito quotidiano.

Innanzitutto, è ricco di antiossidanti (che contrastano l’invecchiamento), l’aroma intenso è un antidepressivo naturale. Inoltre, aiutando a bruciare le riserve di grasso, è particolarmente indicato per gli atleti che si cimentano in sforzi fisici prolungati, come i maratoneti o i ciclisti.

Quante tazzine di caffè si possono consumare al giorno? È una domanda che assilla molti di noi, ebbene, diversi studi affermano che è bene non berne più di 5 tazzine.

Il corpo, in questo modo, riesce a metabolizzare la caffeina e a sfruttarla per incrementare la concentrazione ed evitare la stanchezza.

Ingredienti

  • q.b. cubetti di ghiaccio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 tazze di caffè

Preparazione

Preparare il caffè shakerato è molto semplice.

Iniziate preparando due tazzine di caffè e ricordatevi di zuccherarle subito. In questo modo, lo zuccherò si scioglierà e non rimarrà sul fondo.

Versate il ghiaccio nel bicchiere del frullatore ed azionate per pochi secondi. A questo punto, aggiungete il caffè preparato e continuate a frullare, finché non si sarà formata una crema.

Pochi secondi ed il vostro caffè shakerato sarà pronto!

Paolo Scaglia

Paolo Scaglia

VIEW ALL POSTS

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *