Ricette per un San Valentino intollerante

Anche chi soffre di intolleranze alimentari non può certo rinunciare a festeggiare. Ecco alcuni menu a prova di intolleranza!

San Valentino è ormai alle porte e tantissimi innamorati si apprestano a festeggiare questa giornata in compagnia della persona amata. Tra un brindisi e del buon cibo però non mancano spesso problemi legati a intolleranze alimentari che potrebbero rendere difficoltosa l’organizzazione di un pranzo o una cena, se non semplicemente la preparazione di un dolce da offrire al proprio amato.

Molte strutture ristorative sono ormai attrezzate per questa evenienza e offrono menu studiati ad hoc per sopperire a questa problematica. Questo però talvolta non basta, soprattutto se ci si vuole cimentare nel fai da te tra i fornelli. In questo articolo pertanto proporremo qualche piatto per creare un menu a prova di intolleranza, dalla colazione alla cena!

Colazione e merenda di San Valentino: ecco alcune idee

La colazione si sa, è il miglior modo per cominciare bene la giornata, pertanto, soprattutto nel giorno di San Valentino, dovrebbe essere preparata con tanto amore per chi ci sta attorno.

Un’idea originale potrebbe essere data da una mug cake con cacao e rape rosse senza glutine e lattosio, dei cuori di biscotto di grano saraceno con confettura di rosa canina privi anche di nichel oppure dei golosissimi cuoricini al cocco e cioccolato gluten e lactose free.

Nel caso in cui invece si desiderasse preparare una merenda per questa giornata, si potrebbe optare per i muffin con cacao e peperoncino, accoppiata di ingredienti afrodisiaci per eccellenza. Un’altra opzione potrebbe essere data da golose crostatine con yogurt e fragole oppure la classica crostata a forma di cuore con confettura di lamponi, quest’ultima perfetta anche per la colazione. Infine, se si è amanti dei macarons, si potrebbe provare una versione con cioccolato, lamponi e fragole, dai colori sgargianti e che lasceranno a bocca aperta la persona amata.

Pranzo o cena di San Valentino? Scegli il menu a prova d’intolleranza!

Un pranzo o una cena di San Valentino potrebbero iniziare con un antipasto a base di gazpacho di pomodoro, fragole e code di gamberi, cuori di sfoglia con formaggio e gamberi oppure cocottine di polenta gratinata. Come primo piatto la scelta potrebbe ricadere su crespelle gluten free ai gamberetti oppure un risotto alle fragole e sidro. Il secondo invece, anche questo a scelta tra carne e pesce, potrebbe prevedere tartare di tonno e avocado, salmone marinato alla barbabietola oppure faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate preparazione priva anche di nichel e lattosio.

Che si tratti di un pranzo o di una cena, non può concludersi in bellezza senza il dessert, che ovviamente dovrà stupire chi avrete di fronte. Ecco quindi le pavlove con crema al cacao e frutti rossi, prive di glutine, lattosio e nichel, le tortine di mele e cannella, delle ciotoline con crema agli agrumi, frutti di bosco e scaglie di cioccolato e infine delle monoporzioni di red velvet cake al cacao e cocco. In ultimo un immancabile accoppiata e decisamente afrodisiaca: fragole e fonduta di cioccolato fondente.

I nostri spunti vi hanno dato qualche idea per preparare qualche piatto da dedicare alla persona amata?

Condividi su:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+