Proteine

Cosa sono le proteine e dove si trovano?

Il nome proteina deriva dal greco ‘proteios’ che significa “al primo posto”, fattore che già rende evidente l’importanza degli alimenti facenti parte di questo gruppo. Fondamentali per il corpo umano, le proteine sono molecole con una struttura ben definita e costituita da aminoacidi, la cui sequenza variabile differenzia la tipologia e la funzione delle stesse.

Gli aminoacidi sono composti da un atomo di carbonio a cui si lega un gruppo carbossilico, uno amminico, un atomo di idrogeno e una catena laterale gruppo R che differenzia una proteina dall’altra. In natura esistono 20 aminoacidi di cui 8 ritenuti indispensabili, in quanto il corpo umano non è in grado di produrli autonomamente.

Le proteine possono distinguersi in:

  • Monomeriche, composte da una sola catena polipeptidica
  • Polimeriche, composte da più catene polipeptidiche
  • Semplici, composte da soli aminoacidi
  • Coniugate, composte da aminoacidi e altri elementi chimici.

A cosa servono le proteine?

Le proteine sono essenziali per il funzionamento dell’organismo, sono infatti considerate i mattoni del corpo in quanto necessarie allo sviluppo e al mantenimento di organi e muscoli consentendone la contrazione.

Le proteine governano inoltre il funzionamento dell’organismo, dal sistema ormonale alla trasmissione delle informazioni, delle sostanze e dei vasi sanguigni, dal sistema immunitario alla regolazione della temperatura corporea. Infine, un apporto proteico riduce il senso di fame assicurando il mantenimento della massa magra a discapito di quella grassa.

Il corpo umano, a differenza dei carboidrati, non ha una riserva proteica, ragion per cui è indispensabile assumerne quotidianamente.

Alimenti proteici: quali sono?

Le proteine sono presenti in molti alimenti sia di origine vegetale che animale. Le principali fonti includono:

  • Carne
  • Pesce
  • Uova
  • Latte e derivati
  • Formaggi
  • Legumi
  • Cereali.

È bene specificare però che negli alimenti di origine animale il quantitativo di proteine a parità di quantitativo, risulta nettamente maggiore rispetto a quelli vegetali. Esistono però alcuni vegetali particolarmente ricchi di questi nutrienti e sono:

  • Ceci
  • Fagioli
  • Fave
  • Soia
  • Piselli
  • Lenticchie
  • Farro
  • Semi di chia, canapa, zucca e girasole
  • Alga spirulina
  • Tofu e seitan
  • Pinoli
  • Arachidi
  • Mandorle
  • Pistacchi
  • Anacardi
  • Noci e nocciole
  • Quinoa
  • Broccoli
  • Cavolfiori
  • Cavoli
  • Spinaci
  • Peperoni
  • Asparagi

Le proteine determinano infine il valore nutrizionale di un alimento oltre alle caratteristiche fisiche. La presenza di aminoacidi essenziali accresce il valore della proteina, soprattutto quelli essenziali. Questo aspetto va a discapito delle proteine di origine vegetale in quanto sono prive proprio di alcuni di questi aminoacidi essenziali.

Condividi su:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+